Red Hat introduce RHEL una versione gratuita per piccoli carichi di lavoro fino a 16 sistemi

Dopo aver ricevuto molti reclami sugli ultimi piani di sviluppo per CentOS Linux, Red Hat inizierà a offrire Red Hat Enterprise Linux a costo zero per piccoli carichi di lavoro per la produzione e lo sviluppo.
Quando Red Hat ha annunciato che avrebbe cambiato CentOS Linux da un clone stabile di Red Hat Enterprise Linux (RHEL) a una distribuzione Linux di tipo “rolling”, molti utenti di CentOS hanno reagito con grande disappunto. Ora, trovare una nuova pace con i numerosi utenti, Red Hat sta introducendo una modalit√† d’uso di RHEL gratuito.

RHEL gratuito

Occorre segnalare che, al posto di CentOS Linux, Red Hat offriva da tempo agli sviluppatori l’uso gratuito di RHEL attraverso il programma Red Hat Developer. I termini dell’offerta in precedenza ne limitavano l’uso agli sviluppatori monomacchina. Ora Red Hat amplier√† questo programma in modo che l’abbonamento per sviluppatore individuale a RHEL possa essere utilizzato anche in produzione per un massimo di 16 sistemi.
Per usufruire di questa possibilita’ di utilizzo e’ sufficiente la sola sottoscrizione al programma “Individual Developer”. Tale aggiornamento sara’ disponibile dal giorno 1 febbraio 2021.